L’Ipnosi costruttivista

ipnosi

 

L’ipnosi costruttivista si basa sul presupposto che tutte le volte che una persona ha una percezione, formula un pensiero o  esprime un giudizio, compie un’azione costruttiva e cioè crea attivamente la realtà e la sua personale esperienza. Ogni comportamento è un adattamento tra Assimilazione (mi cambio per rendermi adattabile al mondo) e Accomodamento (cambio il mondo per adattarlo a me). E' importante raccogliere le proprie risorse nel passato, ma la vita va vissuta guardando al futuro.

A teorizzare questa facoltà "costruttrice" della mente umana furono per primi J. Piaget ed E. Von Glasersfeld, seguiti da H. Von Foerster, H. Maturana, F. Varela, G. Kelly e Gregory Bateson, che diedero impulso alla Psicoterapia Costruttivista. Per l’ipnosi costruttivista non esiste un mondo indipendente da un osservatore, solo diversi punti di osservazione, modi alternativi di costruire l'identità e le relazioni con gli altri per influenzare situazioni favorevoli all'evoluzione come crescita e adattamento.

Per i Costruttivisti esistono diverse versioni della realtà e del mondo, tante quante sono le persone, poiché ognuna ha una parte attiva nel costruire la realtà stessa, in base alle sue credenze, ai suoi valori e ai suoi schemi mentali. Proprio questi schemi mentali possono trasformarsi in limiti: se, ad esempio, una persona è convinta che non riuscirà mai a superare un ostacolo non proverà mai a farlo, così confermerà la sua (falsa) credenza e non riuscirà effettivamente a superarlo.

Idee e convinzioni, attraverso cui l’uomo costruisce la realtà, possono quindi limitare la libertà e causare disagio. Lo stesso avviene quando non si riescono a "integrare" emozioni e i vissuti nella propria storia personale o nell’immagine di sé stessi.

Secondo il Costruttivismo, non è la realtà a porre limiti o causare sofferenza, ma il modo di porsi di fronte ad essa. La psicoterapia costruttivista lavora proprio su questo punto; attraverso il dialogo, infatti, l'ipnotista costruttivista aiuta a:

  • riconoscere gli schemi mentali attraverso cui le persone costruiscono la propria realtà
  • trovare le risorse per rimodellare questi schemi mentali
  • mettere in atto cambiamenti positivi

Il costruttivismo, quindi, rappresenta la forma descrittiva del processo inconscio e coniuga la descrizione della vita e l’agire in essa: il tutto ha come scopo quello di aumentare le possibilità di scelta di ognuno, spingere ad agire per modificare la propria realtà e stimolare la curiosità per le novità.

Di seguito il video di presentazione della potenzialità dell' IPNOSI :Logo Video

Operatore: Salvatore Bruno